Vai al contenuto
Home » SPOSA FORMOSA » Storia di una sposa formosa: il racconto di Eleonora

Storia di una sposa formosa: il racconto di Eleonora

    storia di una sposa formosa

    Una delle prime preoccupazioni e domande delle future spose curvy è sempre: “Troverò mai l’abito che mi cada a pennello?”. Ed è proprio questa la domanda che si è posta Eleonora nel momento in cui il suo futuro sposo le ha chiesto di sposarla. Ecco la storia di una sposa formosa che non si è arresa e che non ha voluto rinunciare all’abito dei suoi sogni!

    Storia di una sposa formosa: c’è differenza tra formosa e curvy?

    “Formosa non è curvy” questo è il mio motto, ed è bello ritrovarsi sulla stessa linea di pensiero con le mie spose, come è successo con Eleonora. Una sposa formosa è difficile che si definisca curvy, mentre al contrario, una sposa curvy potrebbe considerarsi formosa. La differenza non sta solo nelle misure maggiorate tra una donna e l’altra, ma sta nella testa nel pensiero e nell’idea che si ha di noi stesse.

    La storia di Eleonora, è la storia di una sposa formosa perfettamente consapevole di sé, dei suoi punti di forza e di debolezza, che non cerca di nascondersi, bensì di valorizzarsi. Una donna meravigliosa, che ha dalla sua parte l’altezza e il buon gusto, e che anche nel giorno più bello della sua vita ha scelto di apparire al top.

    La sua intraprendenza l’ha portata a mettersi subito alla ricerca dell’atelier che avrebbe soddisfatto i suoi desideri, e aiutata dai consigli degli amici ha trovato Sposa Formosa.

    L’incontro e l’arrivo in atelier

    Eleonora sapeva già molto bene cosa desiderava per il suo matrimonio, ma il timore di non riuscire a trovare l’abito che la valorizzasse, l’aveva portata a preferire una tunica larga e scivolata. Una volta arrivata nell’atelier di Sposa Formosa, però, ha capito che quello era il posto dove avrebbe trovato l’abito dei suoi sogni senza dover rinunciare a nulla.

    Fonte ph | Sposa Formosa

    storia di una sposa formosa

    Ogni storia di una sposa formosa è a sé, ognuna di loro ha i propri desideri, ma soprattutto le proprie paure, ed io sono sempre pronta ad ascoltarle e metterle a loro agio. Quando è arrivata, Eleonora ha provato tutti gli abiti che le avevo consigliato, diversi per modello, taglio e applicazioni esterne. Aveva l’imbarazzo della scelta, ma sapeva che non sarebbe uscita dall’atelier senza il suo futuro abito da sposa.

    Storia di una sposa formosa: la felicità del grande giorno

    Una volta scelto il modello più adatto alla sua fisicità e alle sue forme, insieme ad Eleonora abbiamo studiato l’inserimento dei pizzi che lei tanto amava. La peculiarità di un abito Sposa Formosa sta proprio nel fatto che si tratta di modelli sartoriali e su misura, creati appositamente per ciascuna sposa, secondo le sue esigenze.

    Fonte ph | Sposa Formosa

    storia di una sposa formosa

    Così, mi sono messa all’opera per creare l’abito dei sogni di Eleonora. Si trattava di un modello dal corpetto stretto e scollo quadrato, le maniche e il corpino erano ad effetto tattoo e i pizzi decoravano con eleganza l’intero abito. Tutto è stato studiato per mettere in risalto il decolleté, punto di forza della sposa, e per far sì che potesse sentirsi pienamente a suo agio nel suo giorno più bello.

    SCOPRI LA NUANCE DI BIANCO SPOSA PIU’ ADATTA ALLA TUA CARNAGIONE

    Condividi