Vai al contenuto

Sposa Plus Size: Svantaggi di un abito pronto moda

Nel magico mondo del matrimonio, ogni sposa desidera sentirsi unica e radiante nel suo abito da sogno. Per le spose plus size, la scelta tra un abito sartoriale e uno pronto moda può essere determinante nel creare un’esperienza indimenticabile. In questo articolo, esploriamo dettagliatamente gli svantaggi incontestabili dell’abito da sposa pronto moda, soffermandoci sul perché non sia la scelta ideale per le spose plus size.

Vestibilità limitata

Gli abiti da sposa pronto moda spesso seguono gli standard di taglie generali, e potrebbero non adattarsi perfettamente alle curve abbondanti di una sposa plus size. Ciò porta ad una vestibilità meno favorevole e meno lusinghiera, compromettendo la vestibilità e il comfort durante il giorno del matrimonio. La vestibilità limitata per le spose plus size negli abiti pronti moda è una sfida comune che può influenzare negativamente l’esperienza di shopping e il risultato finale dell’abito da sposa.

Adattamenti Complessi

Poiché gli abiti pronto moda non sono progettati su misura, potrebbero essere necessarie delle modifiche importanti come ampliare la coppa seno o addirittura dare un altra forma al punto vita. Queste modifiche, soprattutto in misure abbondanti, portano ad una perdita della forma originale dell’abito e quindi ad una vestibilità compromessa. Questi adattamenti importanti possono influire tantissimo sulla struttura e sul design originale dell’abito e porterebbe la sposa a vivere il magico momento delle prove con ansia costante.

Limitazioni nel design

Gli abiti da sposa plus size in versione pronto moda sono prodotti in quantità limitata di design, soprattutto per quanto riguarda i dettagli che valorizzano le curve abbondanti. Negli utlimi anni alcuni brand di fama hanno pubblicizzato piccolissime collezioni di abiti da sposa curvy, dando una parvenza di inclusività nel settore sposa. Ma questo è durato molto poco e ad oggi, solo alcuni rivenditori danno la possibilità alle spose curvy di poter indossare o provare 3/4 abiti.

Materiali di Qualità Inferiore

Gli abiti da sposa in pronto moda, per la maggior parte, sono realizzati con materiali di qualità inferiore rispetto agli abiti sartoriali. Infatti, gli obiettivi principali nell’industria del pronto moda spesso sono orientati alla produzione di una vasta quantità di capi per soddisfare una domanda variabile. Per mantenere prezzi competitivi e massimizzare i profitti, quindi, alcuni produttori potrebbero utilizzare materiali più economici durante il processo di produzione. Infine il modello di business che spesso promuove un consumo veloce, può portare ad una progettazione e produzione degli abiti con una vita utile più breve, riducendo così la necessità di utilizzare materiali di lunga durata.

Mancanza di Esclusività

Gli abiti pronto moda sono prodotti in serie, e rivenduti a negozianti in qualunque parte del mondo senza nessun tipo di esclusività di zona.Questo porta ad un aumento del rischio di incontrare altre spose con lo stesso abito. Per una sposa plus size, che vive già sulla sua pelle la limitata quantità di scelta di abiti, la mancanza di esclusività rappresenta un ulteriore elemento negativo dell’esperienza.

In sintesi, l’acquisto di un abito da sposa pronto moda per una sposa plus size potrebbe comportare compromessi nella vestibilità, nei dettagli di design, nella qualità dei materiali e nell’unicità dell’esperienza nuziale. Optare per un abito sartoriale per una sposa plus size è molto più di una semplice decisione di vestiario. È un’incredibile opportunità di esprimere la propria autenticità, celebrare le curve e creare un capolavoro che sarà il cuore pulsante del giorno più importante della sua vita. Optare per l’eleganza su misura è un viaggio verso la celebrazione della bellezza autentica, senza compromessi.

LEGGI QUI LE TESTIMONIANZE DELLE SPOSE CHE HANNO GIA’ SCELTO SPOSA FORMOSA

Condividi